Gli anni hanno un suono diverso e mai spento
che segna di musica e rughe il mio volto,
di certo quaranta io non me li sento,
ma con attenzione da qui me li ascolto.

Che il suono degli anni è la somma perfetta
dei mille altri suoni di ogni emozione,
di ciò che mi accade e che scorre via in fretta,
seguendo soltanto la sua direzione.

Gli errori hanno un sibilo che non puoi scordare,
la gioia un boato di rara potenza,
silente è il perdono che devo imparare,
l’amore è il suono per eccellenza!

Quaranta le note da mettere accanto
per fare un assolo di queste emozioni,
che ne abbia altrettante o un’altra soltanto
adesso è già tempo di nuove canzoni!

0 121

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.