Conosco bene i miei limiti, ma non ne pongo mai ai miei sogni.

Chitarrista, compositore e scrittore, Luca Francioso nasce il 19 maggio 1976 a Reggio Calabria.

Inizia lo studio della chitarra classica nel 1987 con il Mo. Giuseppe Alati e si avvicina alla tecnica Fingerstyle nel 1996, perfezionandola nel 1997 con il chitarrista Franco Morone. Comincia a scrivere i suoi primi racconti nel 1991.

Ha all’attivo 50 produzioni tra album, EP, singoli, raccolte, DVD, manuali fingerstyle, romanzi e racconti e ha suonato in più di 1000 concerti, proponendo il suo spettacolo “Note raccontate” in 11 paesi diversi (Italia, Spagna, Inghilterra, Svizzera, Francia, Belgio, Austria, Stati Uniti, Germania, Repubblica Ceca e Slovacchia).

Insieme ai consueti eventi live in locali, auditorium e teatri propone concerti privati nelle case (“Concerto a domicilio”), aprendo anche le porte della propria abitazione due volte all’anno (“Suoni di casa mia”), concerti in quota (“Musicammina”) e concerti come buskers tra le vie delle città.

Ha condiviso il palco con numerosi artisti internazionali (tra cui Reno Brandoni, Franco MoroneMassimo Varini, Giovanni BaglioniManeli Jamal, Don Alder) e ha partecipato ai più importanti festival chitarristici italiani (tra cui “Acoustic Guitar Meeting” di Sarzana, “Ferentino Acustica Festival”, “Soave Guitar Festival”, “Acoustic Franciacorta”), esibendosi più volte anche al “Namm Show” di Anaheim (Los Angeles) e al “Musikmesse” di Francoforte.

Vive e lavora in provincia di Padova, dove alterna le attività concertistica e didattica ad un’intensa produzione musicale e letteraria.

Testimonianze


«Luca Francioso è un artista nel senso più puro del termine, a cui piace contaminare, mischiare le carte, fondere le varie forme di espressione per confrontarsi sempre con nuovi stimoli».Chitarra acustica
«It was a breathe of fresh air to hear Luca’s melodic sense come through from his heart onto his fingers and out of the guitar. Not only a pure soul but also a pure performer that leaves the listener singing his songs for days after».Maneli Jamal
«Un chitarrista, anzi un artista a tutto tondo, che sembra non trovare mai un punto di arrivo».Chitarre
«Luca’s music makes me smile, clever arrangements that are well thought out and highly memorable».Don Alder
«Luca Francioso oltre a essere uno dei chitarristi acustici più dotati in circolazione, è un talento irrequieto e creativo che ama confrontarsi con diverse forme di espressione».Folk Bolletin
«Luca Francioso plays with grace, sensitivity and dexterity. He expresses much of the human experience through his composition, from playful to sombre and all points in between. An artist and performer not to be missed!».Stuart Masters
«Luca Francioso sorprende per le capacità compositive e per la pulizia di esecuzione».Accordo.it
«Luca’s guitar playing is a true reflection of who he is as a person: heartfelt, melodic, warm and inviting. I recommend everyone to listen to his music».Trevor Gordon Hall
«Luca Francioso è uno dei pochi chitarristi in grado di proporre musica originale ed ispirata».Guitar Club
«In un oceano di musicisti fingerstyle, ascoltando Luca balza subito evidente la sua forte personalità chitarristica. Nella sua musica non ci sono ammiccamenti o cedimenti verso mode ma la chiara volontà di essere vero e autentico, con la tecnica costantemente al servizio di un messaggio più alto».Roberto Dalla Vecchia
«Un musicista ricco di talento e d’ispirazione».Audiophile Sound
«Luca racconta. Ai suoi concerti Luca spiega le sue canzoni raccontandole. Con la chitarra, come in un racconto, si occupa di descrivere tutto quello che fa parte della storia, in primo piano e anche nei piani secondari, che diventano la trama su cui lasciar correre le note».Massimo Varini